Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)
FARMANATURASHOP

LONGLIFE CARCIOFO

Il carciofo contiene cinarina e acido caffeico che stimolano la coleresi e agiscono come epatoprotettivo. Confezione da 60 capsule.

14,99
14,99

Utile in caso di:

INSUFFICIENZA EPATICA LIEVE
DISTURBI EPATICI
IPERCOLESTEROLEMIA
SCARSA DIURESI
DISPEPSIA

 

Il carciofo (Cynara scolymus) è una pianta perenne che, come cardo mariano, bardana e tarassaco, appartiene alla famiglia delle Asteracee.

La ricerca moderna ne ha evidenziato le attività epatiche e biliari. Il carciofo, infatti, stimola la coleresi e agisce come epatoprotettivo.

Dalle sue foglie si ricava un estratto secco che esplica proprietà salutari grazie alla presenza di importanti composti, gli acidi caffeilchinici.

Il carciofo contiene cinarina e acido caffeico, composti flavonici, tannini, mucillaggini, vitamine, enzimi, ferro, manganese e inulina. A scopo terapeutico sono usate foglie e radici; anche il fiore crudo possiede le stesse proprietà curative, benché in misura minore.

Cinarina e acido caffeico sono in grado di migliorare la steatosi epatica e di proteggere dai danni causati dalla superalimentazione.

Gli estratti di carciofo possono fluidificare la bile e migliorare il quadro funzionale del soggetto dispeptico, attivare il metabolismo epatico del colesterolo e ridurre il rischio di calcolosi biliare.

 

  • Principi attivi: Acidi caffeilchinici, tra cui acido clorogenico, sono i principi attivi ritenuti responsabili dell’azione epatoprotettiva.
  • Plus: l’estratto vegetale titolato e standardizzato consente di mantenere i principi attivi naturali qualitativamente e quantitativamente costanti, assicurando al prodotto stabilità, biodisponibilità ed efficacia.

 

Ingredienti per 2 capsule

Carciofo foglia

(Cynara scolymus L.)

estratto (5/7:1) secco idroalcolico titolato 5%

[50 mg] acidi caffeilchinici (come acido clorogenico) metodo UV

1000 mg

 

Protezione epatica: In esperimenti in vivo il carciofo ha mostrato effetti epatoprotettivi, dovuti a una attività antiossidante, attribuiti in particolare a cinerina e acido caffeico. Il carciofo ha mostrato anche di esercitare un’azione rigeneratrice sulla cellula epatica.

Aumento della produzione biliare: l’azione coleretica del carciofo, nota da molti secoli, è accompagnata dal miglioramento della funzionalità epatocellulare e della secrezione epatica di bile dosedipendente. Questa attività è esercitata in particolare dai composti caffeilchinici, anche se secondo alcuni Autori sono numerosi i principi attivi del carciofo che stimolano la produzione biliare.

Riduzione del colesterolo: questa azione è in parte legata all’aumento della coleresi, e pertanto all’escrezione dei sali biliari ricchi di colesterolo, e in parte all’inibizione della biosintesi del colesterolo stesso. 

Dispepsia: il carciofo promuove l’incremento della secrezione cloropeptica, delle capacità digestive del succo duodenale e stimola la motilità del tratto gastroenterico.

Incremento della diuresi: per questa attività, il carciofo è utile nelle oligurie, negli edemi epatici e in generale in tutte le condizioni in cui sia necessario stimolare l’eliminazione di acqua, cloruri e urea. L’effetto diuretico, piuttosto rilevante, si manifesta almeno dopo 3 giorni di assunzione.

 

MODO D'USO:

Assumere 1 capsula 2 volte al giorno con acqua durante i pasti.

AVVERTENZE

In caso di occlusione delle vie biliari, durante la gravidanza o l'allattamento consultare il medico prima di utilizzare il prodotto.

 

Prodotto VEGAN e SENZA GLUTINE.

Our customers reviews

Show all feedbacks